Augmented Learning

Una modalità di apprendimento più dinamica e coinvolgente

Ti trovi in:
 

Teleskill Augmented Learning

Teleskill AL, Augmented Learning, cioè “apprendimento aumentato”, offre al discente un ambiente di apprendimento stimolante in cui i contenuti didattici digitali vengono uniti a oggetti o strumenti che fanno parte dello spazio fisico e della piattaforma Teleskill e-learning.

Teleskill AL aggiunge alla normale realtà percepita sensoriale, un livello informativo aggiuntivo costituito da video, animazioni 3d, file audio e multimediali che può essere sovrapposto alla realtà fisica attraverso device mobili dotati di fotocamera, occhiali o computer dotati di webcam. I contenuti informativi “digitali” in AR vanno a integrarsi con gli oggetti e gli strumenti che fanno già parte del normale percorso didattico, diventando un unicum con essi e trasformando il metodo di studio in un processo partecipativo più attivo e creativo, riducendo contemporaneamente i tempi legati alla comunicazione dei contenuti didattici.

Vantaggi

Tecnologia Markerless. Grazie a questa tecnologia il docente può contare sullo sviluppo di sistemi educativi esperienziali contraddistinti da una modalità di apprendimento più dinamica e coinvolgente grazie all’aumentata capacità di visualizzazione dell’alunno al centro di un processo didattico più efficace e immersivo, caratterizzato da una forte interazione in tempo reale per verificare e sperimentare direttamente sul campo.

Flessibilità dei contenuti. Permette al docente la configurazione dei contenuti proposti secondo le esigenze dei discenti tramite una piattaforma di gestione dei materiali in AR.

Possibili applicazioni

La flessibilità e versatilità del servizio Teleskill AL lo rende particolarmente adatto a una molteplicità di contesti d’uso: dall’addestramento professionale (medico, farmaceutico, scientifico, industriale, commerciale, alberghiero) all’insegnamento in contesti tradizionali come quelli scolastici, all’apprendimento in modalità e-learning o blended learning, all’impiego nella costruzione di applicazioni in ambito turistico e museale con finalità didattiche e informative.

Alcuni esempi:

  • Libro Aumentato. Per corredare il messaggio stampato, di per sé statico e chiuso, con un contenuto aggiuntivo dinamico e multimediale.
  • Attività sperimentali. Per associare ai concetti teorici attivita` pratiche e sperimentali rendendo piu` ludico e immediato il processo di apprendimento.
  • Percorsi approfonditi. Per aumentare in modo esponenziale i materiali didattici disponibili, attraverso la costruzione di profili e percorsi differenziati.
  • Integrazione modelli 3d. Per la realizzazione di scenari didattici interattivi e immersivi per facilitare l’apprendimento in modalità “learning by doing”.

Contattaci